EVERYBODY VS FERRARI

I went to see Ford vs Ferrari.

I liked it.

Go to see it.

Racing is just a metaphor of life.

Enzo was attacked by the catholic church for the death of drivers.

Why not praising him for being one of the last italian businessman who invented an italian product, exported it to the world creating plenty of jobs?

What astonished me was when Enzo Ferrari said something like:

<<Since I have a dignity and I am italian I refuse your offer>>

So I thought:

Did I forget I have an italian dignity?

Did I forget how much is it worth?

We italians.

We can build a Ferrari and Saint Peter.

A GREEK GREEN CAR?

I have been to Autokinisi Expo.

I went there just because I like cars.

And because I am an automotive professional.

After a quick tour and paying 5 euros for a coffee and a croissant I realized it was well organised and it reminded me somehow when I was at the Bologna Motor Show back in the days.

For this well done greek friends.

But there’s no rose without a thorn.

Then I asked myself: where can I charge an electric car here in Greece?

So I asked kindly a lady who was promoting an electric car.

The car was outrageously expansive.

She answered with a snob and embarassed tone: “I don’t know. We are waiting for money from the governement.”

So something weird is going on: if the average greek salary is 600 euros and there is a prehistoric grid….how do you expect from people to buy an electric car?

Some info about the greek market here:

Hellenic Association of Motor Vehicle Importers-Representatives

By the way do you want to know which was my favourite stand?

Meine deutsche Freunden aus Mercedes-Benz, natürlich.

The best or nothing.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NISSAN LEAF: C’EST FANTASTIQUE!

Maryline, la vuoi provare un’auto elettrica?

Ok!

Ok, fatti trovare davanti al Comune di Bergamo alle 4 che ti faccio provare la Nissan Leaf

Ok!

IMG_8242

nissa_leaf_bergamo

Allora, ti è piaciuta?

Con questa vita frenetica che spesso svuota, devo dire che apprezzo il silenzio di questa Nissan elettrica… piacevole sensazione di rispettare la natura… e la mia natura : “Piena di te è la curva del silenzio” diceva Pablo Neruda.

Aggiungerei, con la Nissan Leaf Bergamo respira!

GRANTURISMO ZÉDA PROIETTA MASERATI NEL FUTURO

Comunicato Stampa

  • GranTurismo Zéda è la vettura celebrativa dell’ultimo giorno di produzione di Maserati GranTurismo.
  • Zéda è il ponte che unisce il passato, il presente e il futuro. Significa “Z” in dialetto modenese, rende omaggio alle radici di Maserati e ricorda che c’è un nuovo inizio per ogni fine: Maserati inizia dalla “Z” per anticipare una nuova GranTurismo.
  • Al via i lavori di rinnovamento dello Stabilimento di Modena che accoglierà la nuova super sportiva. Termina la produzione di Maserati GranTurismo e GranCabrio.
  • Le nuove Maserati GranTurismo e GranCabrio, realizzate presso il polo produttivo di Torino, annunceranno l’era dell’elettrificazione della gamma Maserati e saranno i primi modelli ad adottare soluzioni 100% elettriche nella storia del Brand.

Modena, 11 novembre 2019 – Maserati compie un altro passo verso una nuova fase della sua storia. Dopo aver comunicato il piano di innovazione nella produzione, elettrificazione e guida autonoma, iniziano i lavori di aggiornamento dello stabilimento di viale Ciro Menotti, nella linea di assemblaggio termina la produzione di Maserati GranTurismo e viene presentata la speciale GranTurismo Zéda.

GranTurismo Zéda:  dalla “Z” per anticipare l’alba di una nuova era. 

Maserati svela una vettura celebrativa pronta a fare il giro del mondo e ad anticipare l’arrivo di una nuova GranTurismo.

In un modello unico, dagli esterni avveniristici realizzati dal Centro Stile Maserati, viene raccontato attraverso i colori e la materia il passaggio alla nuova era:  GranTurismo Zéda  è il ponte che unisce il passato, il presente e il futuro del Brand.

Osservando la vettura dal posteriore verso il frontale, le superfici subiscono un mutamento e si arricchiscono passando da un effetto satinato chiaro fino ad un color metalluro brunito.

La parte centrale si trasforma ulteriormente diventando più profonda e arrivando al blu Maserati che si evolve e diventa energetico, elettrico, quasi vivo, come fosse uno specchio.

La realizzazione di questi effetti è un esercizio di grande maestria nel gestire la complessità  dell’applicazione di esecuzioni diversissime tra loro. Attraverso la manualità si ritorna indietro nel tempo, con le tecnologia e conoscenze di oggi, ci si proietta verso il domani.

Termina la produzione di Maserati GranTurismo e lo stabilimento di Modena si rinnova

La conclusione della produzione di Maserati GranTurismo e di GranCabrio definisce l’inizio di un nuovo corso per lo stabilimento di Modena: prendono l’avvio i lavori di aggiornamento delle linee di produzione nell’ottica di un totale rinnovamento che vedrà l’impianto dedicato alla costruzione della nuova super sportiva, una vettura ad alte prestazioni, caratterizzata da elevati contenuti tecnologici e prevista per il 2020. In parallelo è già iniziata la costruzione di una linea di verniciatura, del tutto nuova per l’impianto, dotata di tecnologie innovative a basso impatto ambientale e di un design particolare in grado di permettere ai clienti di assistere personalmente alla verniciatura della propria auto.

Maserati GranTurismo dal 2007 nell’Olimpo delle GT 

La GranTurismo, presentata al Salone di Ginevra nel 2007, è una pietra miliare della storia di Maserati.

La coupé 4 posti, a due porte, con motore 8 cilindri aspirato e design classico firmato Pinifarina è nata come un’interpretazione moderna della Maserati A6 1500 del 1947 ed è diventata, nel corso degli anni, una delle vetture più emblematiche mai costruite dal Marchio del Tridente. Nel 2009, con debutto al Salone di Francoforte, alla GranTurismo viene affiancata la GranCabrio.

Dopo vari aggiornamenti, GranTurismo ha visto la sua ultima versione con il MY18, dove un efficiente restyling ne ha migliorato l’aerodinamica, l’ergonomia e i sistemi di infotainment. Dal MY18 gli esterni dell’iconica coupé sono disponibili in 16 colori. Disponibili anche 14 cerchi in lega leggera in sei diversi modelli, 9 colori di pinze freno, il pacchetto Exterior Carbon e Exterior Body Color. Previste anche due versioni dall’identità forte e distinta: Sport e MC (acronimo di Maserati Corse). Per oltre 400.000 possibili combinazioni. Maserati GranTurismo è la massima espressione del carattere GT del Brand grazie al motore V8 Ferrari da 4,7 litri in grado di erogare una potenza di 460 CV a 7.000 giri/min e 520 Nm di coppia massima a 4.750 giri/min.

Sono molti i successi registrati da GranTurismo e da GranCabrio negli anni e dal 2007 a oggi ne sono stati venduti oltre 40.000 esemplari in tutto il mondo, di cui 28.805 GranTurismo e 11.715 GranCabrio.

AL GORE

If I had to recall the moments in my life that I’d like to freeze to make them last forever this is one of them.

Rome, 2008.

Teatro Ambra Jovinelli. Esquilino.

I was working and living in Rome for an event related to sustainable mobility.

Green cars. Ecofriendly cars.

If I am an environmentalist it’s because of moments like this.

I saw Al Gore who was launching in Italy Current TV, his television about environmentalist topics.

Al Gore is a real humble person despite his roles. He hyptotized us with his charisma and human touch. He truly believed in what he was saying and he enlighted us.

I shooke my hand with him afterwards.

I mean…

You’re Al Gore, you come to Rome and you shake hands with people you don’t know.

Second 1.

That was me.

Freeze. Pause. ||.

GRAZIE MICHELE

Oltre a ringraziare di nuovo l’ufficio stampa di Nissan Italia per avermi concesso la Nissan Leaf, mi sono dimenticato di ringraziare una persona il cui aiuto è stato fondamentale per la mia due giorni di test drive con la Nissan Leaf.

La persona è Michele Nicolosi mio amico ed ex collega a Iperauto Bergamo Jaguar Land Rover.

Per ricaricare la Nissan Leaf avevo pensato di portarla al punto EVbility sotto le pensiline a Dalmine o al LIDL di Dalmine.

Poi la soluzione migliore mi è sembrata portarla da Michele che lavora al concessionario Nissan di Bergamo Gruppo Carmeli dove hanno un punto di ricarica ad hoc.

Detto fatto, un po’ alla garibaldina, Michele mi ha lasciato caricare la Nissan Leaf durante la notte, sotto la pioggia per giunta e la mattina dopo era bella carica per nuovi test drive.

Michele è uno dei più bravi venditori con cui ho lavorato, sia per il lato commerciale che per come gestisce il cliente.